EST SINE DIE | Vesta
18768
product-template-default,single,single-product,postid-18768,theme-bridge,woocommerce,woocommerce-page,woocommerce-no-js,wp-featherlight-captions,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,columns-4,qode-theme-ver-1.0,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive

Vesta

Urna per ceneri di cremazione realizzata in cartone alveolare certificato FSC.
Progettata e realizzata in Italia in modo artigianale.


completa di:

sacchetto con semi di albero
cartellino descrittivo della divinità Vesta

La versione dell’URNA DA AFFIDO (con portafoto) comprende:
portafoto, targa per incisione ed estrattore portafoto.
La versione dell’URNA DA DISPERSIONE comprende il sacchetto per le ceneri biodegradabile.
All posto del portafoto ha la superficie liscia con la sagoma dell’albero o altra personalizzazione incisa nel cartone.


Colori

NERO – NERO/AVANA – AVANA/NERO – AVANA – BIANCO/AVANA -BIANCO


Portafoto Disponibile in colore: bianco nero dorato e alluminio


Dimensioni Urna

H = cm 15 – L = cm 32 – P = cm 32 – Capacità lt 4,9

Dimensione Portafoto

H = cm 8 – L = cm 8


Curiosità

Vesta era la Dea del focolare domestico e veniva venerata privatamente in ogni casa. Il culto pubblico di Vesta consisteva principalmente nel mantenere acceso il fuoco sacro nel tempio cittadino.

Gli antichi Romani le riservavano il primo sacrificio durante i rituali. Nel primo giorno dell’anno una fiaccola portata dal tempio di Vesta portava il fuoco in ogni casa.

Le sacerdotesse legate al suo ordine, le Vestali, avevano il compito di mantenere sempre acceso il fuoco facendo si che non si spegnesse mai. In una delle sue raffigurazioni più tipiche la Dea indossa una lunga stola e tiene in mano uno scettro.

Vesta è raffigurata anche seduta su di un trono, con in mano un piatto per le offerte agli Dei ed uno scettro.

Iscriviti alla newsletter di EST SINE DIE!
subscribe to EST SINE DIE newsletter!